07 Luglio 2020
news
percorso: Home > news > News Generiche

APPROVATA LA TARES SEMPLIFICATA PER L´ANNO 2013

29-11-2013 18:56 - News Generiche
LA DELIBERA CONSILIARE N. 112 DEL 28/11/2013 DISPONE LE NUOVE TARIFFE ED APPROVA IL PIANO ECONOMICO FINANZIARIO REDDATTO AI SENSI DELLA LEGGE N. 124 del 28/10/2013 DEL QUALE SI ASSICURA LA COPERTURA DEL 100% DEL COSTO DEL SERVIZIO DI SMALTIMENTO DEI RIFIUTI. IL 16 DICEMBRE 2013 È FISSATA LA SCADENZA PER IL PAGAMENTO DELLA QUOTA SPETTANTE ALLO STATO NELLA MISURA DI € 0,30 AL MQ.




Il Consiglio comunale nella seduta del 28 novembre 2013 ha deciso di approvare per 2013 l´adozione della "TARES semplificata", fermo restando la maggiorazione di competenza statale prevista dall´art. 14 c. 13 del decreto 201 del 2011.

L´assise consiliare ha optato per la deroga al regime normativo TARES applicando il regime di prelievo dell´anno 2012, come stabilito in sede di conversione del D.L. 102/2013 nella legge n. 124 del 28/10/2013.

La scelta è stata motivata dal fatto che l´applicazione del regime TARES avrebbe comportato un sistema impositivo ancora più gravoso per i contribuenti.

Pertanto, per effetto del nuovo quadro normativo di riferimento e della scelta dell´Amministrazione comunale di adottare la TARES semplificata, si è reso necessario modificare la precedente Delibera consiliare n. 74 del 29/10/2013 con la quale si stabiliva l´applicazione del regime TARES con la fissazione delle prime due rate di acconto del tributo comunale sui servizi e i rifiuti per l´anno 2013, con scadenza rispettivamente il 30 settembre e il 30 novembre.

Altro provvedimento è stata la revoca della Delibera di Giunta 142 dell´11/11/2013 con il quale si approvava il regolamento comunale TARES, continuando così ad applicare il regolamento TARSU.

Vediamo in sintesi quali novità importanti sono state introdotte:

La copertura del "Servizio di smaltimento rifiuti" quantificati nel Bilancio di previsione 2013 in € 2.355.951,34 viene garantito dall´aumento del 33% delle tariffe TARSU vigenti 2012.

Alle due rate di acconto, con scadenza rispettivamente il 30 settembre e il 30 novembre, vengono previste altre tre rate con le seguenti modalità:

la terza rata è destinata al versamento della maggiorazione di cui all´art. 14, comma 13, del D.L. 201/2011, il cui gettito è di totale spettanza statale. In pratica i contribuenti pagheranno direttamente allo Stato, tramite modello F24, in unica soluzione nella misura standard di € 0,30 per mq. entro il 16 dicembre 2013, come previsto dall´art. 10, comma 2, lettera c) del D.L. 35/2013.

Il saldo, infine, si potrà pagare in unica soluzione oppure in due rate, (quarta e quinta) con scadenza rispettivamente il 28.02.2014 e il 30.04.2014.




Fonte: R.P.P.

Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account