29 Ottobre 2020
news
percorso: Home > news > News Generiche

BANDO PER AFFIDAMENTO BENE CONFISCATO ALLA MAFIA

30-07-2013 11:48 - News Generiche
OGGETTO DELLA CONCESSIONE È UN TERRENO SITO IN CONTRADA QUATTRO VANELLE DI MQ. 968 CONFISCATO ALL MAFIA FACENTE PARTE DEL PATRIMONIO INDISPONIBILE DEL COMUNE DI CAPACI. REQUISITO FONDAMENTALE PER CHI INTENDE OTTENERNE LA CONCESSIONE È CHE IL RELATIVO PIANO DI UTILIZZO DEVE SODDISFARE L´INTERESSE PUBBLICO. IL TERMINE ULTIMO PER PRESENTARE LA RICHIESTA È IL 23 SETTEMBRE 2013.



Con pubblico avviso, si rende noto che si può presentare istanza per l´affidamento, a titolo gratuito con atto di concessione amministrativa, di un bene immobile sito in contrada Quattro Vanelle di mq. 968 (fg. 2, particella 252 del NCT), confiscato alla mafia e facente parte del patrimonio indisponibile del Comune di Capaci.

Ai sensi dell´art. 2 undicies comma 2 lettera b) della legge 575/65 come integrato dalla legge 50/2010, possono avanzare richiesta di concessione comunità, anche giovanili, enti, organizzazioni di volontariato di cui alla legge 21 agosto 1991, n. 266 e ss. mm. ii., nonché cooperative sociali di tossicodipendenti di cui al testo unico delle leggi in materia di disciplina degli stupefacenti e sostanze psicotrope approvato con DPR N. 309 del 9 ottobre 1990, nonché le associazioni di protezione ambientale riconosciute ai sensi dell´articolo 13 della legge 8 luglio 1986, n. 349.

La richiesta di concessione deve essere presentata entro e non oltre le ore 09.30 del 23 settembre 2013, tramite domanda compilata in carta semplice e firmata dal legale rappresentante unitamente al plico contenente l´offerta e la documentazione, da consegnare all´Ufficio del Protocollo generale dell´Ente, al piano terra del Palazzo municipale in via Umberto I°, a mezzo raccomandata del servizio postale, ovvero mediante agenzia di recapito autorizzata o brevi manu dalle ore 09.00 alle ore 12 di ogni giorno lavorativo escluso il sabato e dalle ore 08.30 alle ore 09.30 del 23 settembre.

Lo svolgimento della gara avrà luogo, in seduta pubblica, con inizio alle ore 10.00, lo stesso giorno della scadenza del termine di presentazione.

La Commissione di gara, presieduta dal Segretario generale dell´Ente, procederà all´individuazione del concessionario sulla base di una valutazione comparativa dei progetti presentati aventi la finalità di salvaguardare l´interesse pubblico secondo le direttive della legislazione in materia e del decreto di destinazione dell´Agenzia del Demanio così come dell´Agenzia nazionale per l´amministrazione e la destinazione dei ben i sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata.

Ove possibile, si privilegerà l´uso plurimo del bene da parte di più soggetti interessati. In ogni caso l´Amministrazione comunale, indipendentemente dalle risultanze della selezione pubblica, si riserva la facoltà insindacabile di non dare luogo alla concessione del bene qualora il progetto di utilizzazione non risponda all´interesse pubblico o non sia coerente con i programmi dell´amministrazione comunale.


INFO:
Per chiarimenti e visione del capitolato e dello schema di domanda, gli interessati possono rivolgersi all´Ufficio di Segreteria, al primo piano di Palazzo Conti Pilo, nei giorni di martedì e giovedì, dalle ore 09.030 alle ore 12.00.


Fonte: U.R.P.

Realizzazione siti web www.sitoper.it