10 Agosto 2020
news
percorso: Home > news > News Generiche

CONCORSO "BUONE IDEE IN COMUNE"

06-04-2012 17:32 - News Generiche
L´INIZIATIVA, IDEATA DA ANCISICILIA IN COLLABORAZIONE CON L´INPDAP SICILIA, È RIVOLTA AGLI STUDENTI DELLE SCUOLE SECONDARIE DI PRIMO E SECONDO GRADO DEI COMUNI SICILIANI.
L´ISCRIZIONE E LA PARTECIPAZIONE AL CONCORSO È GRATUITA. IL TERMINE PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE È FISSATO AL 30 APRILE.



AnciSicilia, in collaborazione con l´Inpdap Sicilia, bandisce un concorso di idee per coinvolgere tutti i giovani che vogliono immaginare un Comune migliore e contribuire ad una Amministrazione che funzioni meglio e sprechi meno.
"Questa iniziativa - ha spiegato Mario Emanuele Alvano, segretario generale dell´AnciSicilia - nasce dalla consapevolezza che i giovani possano contribuire, come cittadini e come possibili futuri amministratori, alla nascita di un "nuovo comune".
Un´opportunità, rivolta agli studenti dei comuni della Regione Siciliana, per contribuire fattivamente, con proposte e non con proteste, ad un cambiamento suggerito direttamente dai destinatari dei servizi e delle risorse messi in campo dagli enti locali.
Mettere "Buone idee in COMUNE" significa provare a migliorare il "sistema Comune" nei diversi aspetti: la fruibilità dei beni comunali, l´efficienza e l´efficacia dei servizi per il cittadino e le imprese e il contenimento della spesa.
Saranno valorizzati e premiati i progetti che presenteranno proposte originali per favorire risparmi di spesa e il miglioramento dei servizi comunali.
L´iniziativa "Buone idee in COMUNE" si inserisce in un percorso, avviato nei mesi scorsi, dall´AnciSicilia che, con il progetto "Percorsi virtuosi: buone pratiche dei comuni siciliani", si è posta l´obiettivo di favorire la diffusione delle migliori pratiche amministrative e la creazione di uno strumento di conoscenza, informazione e stimolo per gli amministratori locali al fine di individuare modelli organizzativi per gestire in modo più efficiente i beni e i servizi comunali e il contenimento della spesa.
"Abbiamo sottoscritto una convenzione con l´AnciSicilia - ha aggiunto Maria Sciarrino, direttore generale dell´Inpdap - già nel 2011 con l´obiettivo di creare delle sinergie con gli enti locali del territorio. Da sempre, infatti, il nostro istituto ha posto l´attenzione sulle tematiche del welfare fornendo un supporto alle famiglie e promuovendo progetti destinati ai giovani con l´obiettivo di fare emergere le buone prassi sul territorio".
L´elaborato consisterà in una descrizione dell´idea in forma di testo: un massimo di 750 parole per gli studenti delle scuole medie e di 1500 parole per gli studenti delle scuole superiori. Potrà, inoltre, essere accompagnato da illustrazioni, tabelle, grafici e materiale di altro tipo.
L´iscrizione e la partecipazione al concorso è gratuita. Il termine per la presentazione delle domande è fissato al 30 aprile.
I premi messi in palio sono 30 EBook (completi di buoni per l´acquisto di libri digitali) per gli studenti delle Scuole secondarie di primo grado e 30 Tablet per gli studenti delle Scuole secondarie di secondo grado.
Il concorso sarà diffuso anche attraverso gli Uffici scolastici regionali o provinciali.
Il bando di concorso e la domanda di partecipazione sono pubblicati e scaricabili oltre dai siti dell´AnciSicilia e dell´Inpdap Sicilia anche negli allegati a questa notizia.

Per informazioni, è possibile contattare la segreteria organizzativa all´indirizzo di posta elettronica concorsi@anci.sicilia.it.

Fonte: U.R.P. / ANCISICILIA
Documenti allegati
Dimensione: 164,11 KB
PER GLI STUDENTI DELLE SCUOLE SECONDARIE DI PRIMO GRADO
PER GLI STUDENTI DELLE SCUOLE SECONDARIE DI SECONDO GRADO

Realizzazione siti web www.sitoper.it