12 Luglio 2020
news

GUIDA ALL´I.M.U. (IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA)

00-00-0000 01:28 - Sezioni tematiche
I.M.U. 2012 - Imposta Municipale Propria

Tutto quello che c´è da sapere sull´IMU: che cos´è, come si calcola, quali sono le aliquote, i moltiplicatori e le detrazioni possibili, chi la deve pagare, da quando e perchè.



Che cos´è l´IMU?

L´IMU, sigla che significa "Imposta Municipale Unica" o "Imposta Municipale Propria", è una nuova tassa sugli immobili introdotta dal DL n.201 del 6 dicembre 2011 ("Disposizioni urgenti per la crescita, l´equità e il consolidamento dei conti pubblici"), cioè il cosiddetto Decreto Monti o Decreto Salva Italia.
Secondo quanto stabilito dall´articolo 13 ("Anticipazione sperimentale dell´imposta municipale propria ") del Decreto Salva Italia, l´IMU è attiva a decorrere dall´anno 2012.

Chi deve pagare l´IMU?

L´IMU deve essere pagata da tutti i proprietari di immobili residenziali, commerciali e terreni agricoli, i titolari di diritti reali di godimento (usufrutto, uso, abitazione, superficie, enfiteusi), gli utilizzatori con contratti di leasing finanziario e i concessionari di beni demaniali. Quindi nel caso di immobile dato in affitto, a pagare l´IMU è il proprietario e non chi ci abita in affitto.

Quali sono le aliquote IMU?

Ogni Comune ha diritto a stabilire le sue aliquote, in un range di variazione rispetto alle aliquote ordinarie.

  • Aliquota IMU prima casa: 0,4% (ogni comune può decidere di aumentare o diminuire questo valore dello 0,2%, quindi l´IMU per la prima casa, a seconda della città, può variare dallo 0,2% allo 0,6%)

  • Aliquota IMU altri immobili: 0,76% (ogni comune può applicare una variazione di 0,3% in più o in meno, quindi l´IMU sulle altre proprietà immobiliari può oscillare tra lo 0,46% e l´1,06% a seconda del Comune di residenza)


Quali sono le aliquote IMU a Capaci?

Le aliquote non sono ancora state stabilite dal Comune di Capaci perchè l´apposito Regolamento comunale per l´applicazione dell´IMU deve essere approvato dal Consiglio comunale. Ad oggi, pertanto, gli eventuali calcoli vanno fatti considerando le aliquote base stabilite dalla legge. Successivamente, enttro il 17 dicembre, l´importo del saldo dovrà essere ricalcolato sulla base delle aliquote comunali conguagliando l´acconto già  versato.

Calcolo IMU 2012

Come si calcola l´IMU? Per calcolare l´IMU 2012 da pagare bisogna tenere in considerazione vari fattori:

  • Aliquota per la prima casa

  • Aliquota per la seconda casa o per le altre proprietà 

  • Prendere il valore della rendita catastale e rivalutarlo del 5%


Applicare alla rendita rivalutata i moltiplicatori, che sono differenti a seconda della categoria catastale dell´abitazione:

- categoria A, C/2, C/6, C/7: il moltiplicatore è 160
- categoria. B, C/3, C/4, C/5: il moltiplicatore è 140
- categoria A/10, D/5: il moltiplicatore è 80
- categoria D: il moltiplicatore è 60 (e salirà  a 65 a partire dal 01/01/2013)
- categoria C/1: il moltiplicatore è 55

Detrazioni IMU 2012

Per quanto riguarda l´IMU sulla prima casa, c´è una detrazione fissa di 200 euro, più 50 euro per ogni figlio di età  uguale o inferiore a 26 anni che viva nella casa.
Per abitazione principale si intende l´immobile, nel quale il possessore dimora abitualmente e risiede anagraficamente.
Per quanto riguarda i proprietari di immobili dati in affitto, a partire dal 2015 potranno ottenere un dimezzamento dell´aliquota ordinaria.
Il decreto semplificazioni ha poi apportato alcune modifiche alla normativa dell´IMU, chiarendo che la detrazione di 200 euro sull´IMU per la prima casa (più 50 euro per ogni figlio di età  inferiore a 26 anni a carico) si applica sono ad un immobile.


Quando Pagare le Rate IMU 2012

Il Governo ha stabilito che per quanto riguarda l´IMU 2012 sulla prima casa è il contribuente a scegliere se pagare in due o tre rate. Per il versamento dell´IMU sulle altre proprietà invece sono state stabilite due rate.


Rate IMU 2012:

Acconto: entro il 18/06/2012
Rata intermedia (facoltativa, solo per prima casa): entro 17/09/2012
Saldo: entro 17/12/2012

Differenze IMU e ICI

Mentre fino a tutto il 2011 non essendo in vigore l´ICI (Imposta Comunale Immobili) sulla prima casa, i proprietari non dovevano pagare alcuna tassa sull´abitazione principale. A partire dal 2012, invece, con l´introduzione dell´IMU, si torna a pagare le tasse anche sulla prima casa.

Normativa di riferimento (da consultare nei Documenti allegati)

L´Imposta Municipale Propria, anticipata in via sperimentale dal 2012, è disciplinata da:
- articolo 13 del Decreto Legge 06.12.2011, n. 201 convertito con modificazioni dalla Legge 22.12.2011, n. 214.
- articoli 8 - 9 e 14 del D. Lgs. 14.03.2011 n. 23 e successive modifiche
- D. Lgs. 504/1992 istitutivo dell´ICI
- Decreto Legge 02.03.2012 n. 16 per il quale sono stati presentati emendamenti, ancora in fase di discussione, prima della conversione in Legge, che dovrà avvenire entro il 1° maggio 2012.


APPLICAZIONE PER IL CALCOLO DELL´I.M.U.
Documenti allegati
Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 6 dicembre
2011, n. 201, recante disposizioni urgenti per la crescita, l´equita´
e il consolidamento dei conti pubblici.
Disposizioni in materia di federalismo Fiscale Municipale.
Riordino della finanza degli enti territoriali a norma dell´articolo 4
della legge 23 ottobre 1992, n. 421.
(Pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 305 del 30/12/1992 - supplemento ordinario)
Testo del decreto-legge 2 marzo 2012, n. 16 (in Gazzetta Ufficiale -
Serie generale - n. 52 del 2 marzo 2012) coordinato con la legge di
conversione 26 aprile 2012, n. 44 (in questo stesso Supplemento
ordinario alla pag. 1), recante: «Disposizioni urgenti in materia di
semplificazioni tributarie, di efficientamento e potenziamento delle
procedure di accertamento.».

Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account