08 Luglio 2020
news
percorso: Home > news > News Generiche

LE ALIQUOTE IMU - TASI PER L´ANNO 2014

26-05-2014 20:04 - News Generiche
LE SINGOLE ALIQUOTE SONO STATE DETERMINATE IN BASE AI DETTAMI DELLA LEGGE DI STABILITA 2014, RISPETTANDO IL VINCOLO CHE LA SOMMA DELLE DUE IMPOSTE PER CIASCUN IMMOBILE NON SUPERI L´ALIQUOTA MASSIMA PREVISTA DALLA LEGGE PER L´IMU 2013.




Le aliquote IMU e TASI relative all´anno 2014 sono state deliberate dal Consiglio comunale con l´atto n. 54 del 24.04.2014.

In sintesi, per quanto concerne l´IMU (imposta municipale propria), dovuta dal proprietario degli immobili, con esclusione delle abitazioni principali, sono state stabilite le seguenti aliquote:

  • 4 per mille per le prime case e relative pertinenze appartenenti soltanto alle categorie catastali A/1, A/8 e A/9;
  • 10,6 per mille per tutti gli altri immobili ed aree fabbricabili.


Ammontano, invece, ad € 200,00, in rapporto al periodo di possesso, le detrazioni, per le unità immobiliari adibite ad abitazione principale e relative pertinenze per le quali si dovrà pagare l´imposta.

Per la TASI (tributo servizi indivisibili), dovuta sia dal proprietario che dell´utilizzatore degli immobili, si è stabilito che si dovrà pagare in rapporto alla propria rendita catastale secondo una suddivisione per aliquote come di seguito riportata:

  • aliquota 0,40 per mille per l´abitazione principale e relative pertinenze per gli immobili con una rendita catastale fini ad € 250,00;
  • aliquota 0,60 per mille per l´abitazione principale e relative pertinenze per gli immobili con una rendita catastale fini da € 251,00 ad € 350,00;
  • aliquota 0,80 per mille per l´abitazione principale e relative pertinenze per gli immobili con una rendita catastale fini da € 351,00 ad € 550,00;
  • aliquota 2,00 per mille per l´abitazione principale e relative pertinenze per gli immobili con una rendita catastale superiore ad € 551,00.


In pratica, su disposizione della Legge di stabilità 2014, eccezione fatta per le abitazioni principali e relative pertinenze, l´aliquota TASI è azzerata per tutti gli altri immobili, aree scoperte, aree edificabili e terreni agricoli.

Infatti, in osservanza della normativa statale, il comune ha deliberato le aliquote tenendo conto di due condizioni. La prima è che la somma delle aliquote della TASI e dell´IMU per ciascuna tipologia di immobile non sia superiore all´aliquota massima consentita per l´IMU al 31 dicembre 2013, che per le seconde abitazioni è stata fissata al 10,6 per mille. L´altra è che l´aliquota massima TASI per l´anno 2014 non può eccedere il 2,5 per mille.

Per il versamento della TASI, come per l´IMU, sono previste due rate le cui scadenze sono fissate al 16 giugno e al 16 dicembre. È, comunque, consentito il pagamento in un´unica soluzione entro il 16 giugno di ogni anno. In tutti i casi, per il versamento del tributo si utilizzerà il modello F24.

(notizia già pubblicata il 29-04-2014 20:04)

LINK CORRELATI
APPROVATO IL REGOLAMENTO PER L´APPLICAZIONE DEL TRIBUTO TASI

Fonte: R.P.P.

Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account