29 Ottobre 2020
news
percorso: Home > news > News Generiche

PADRE PIETRO MACALUSO OSPITE DEL CONSIGLIO COMUNALE

24-09-2013 09:22 - News Generiche
L´ARCIPRETE DELLA CHIESA MADRE È INTERVENUTO IN OCCASIONE DELL´ULTIMA SEDUTA CONSILIARE SU INVITO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO E DEL SINDACO.



L´apertura dei lavori del Consiglio comunale del 23 settembre 2013 è stata caratterizzata da una breve cerimonia presenziata dall´Arciprete di Capaci Don Pietro Macaluso nel corso della quale è stata impartita la benedizione dell´assise civica per formulare gli auguri di buon lavoro alle istituzioni cittadine nel corso di questa sindacatura appena insediata e che si completerà nel 2018.

Nel corso del rito, dalla MONIZIONE INTRODUTTIVA cosi si è pregato: "Rivolgiamo, dunque, a Dio, nostro Padre, la nostra preghiera perché illumini con il suo Spirito e benedica il servizio di coloro che, scelti a costituire questo consiglio comunale, amministrando la nostra città, permettano il suo progresso rendendola sempre di più luogo di serena convivenza e di sviluppo umano e sociale".

L´atto della benedizione del Consiglio comunale segue la riflessione di Papa Francesco, sull´impegno in politica, espressa durante un´omelia pochi giorni prima.

Chi governa, ha detto il Pontefice, "deve amare il suo popolo", perché "un governante che non ama, non può governare: al massimo potrà disciplinare, mettere un po´ di ordine, ma non governare".
Così, "le due virtù di un governante" sono l´amore per il popolo e l´umiltà: "Non si può governare senza amore al popolo e senza umiltà!

Se, dunque, i governanti devono amare il popolo, allo stesso tempo i cittadini non possono disinteressarsi della cosa pubblica. "Un buon cattolico si immischia in politica - spiega il Papa - offrendo il meglio di sé, perché il governante possa governare". E non solo. "La cosa migliore che noi possiamo offrire ai governanti? La preghiera! Un cristiano che non prega per i governanti, non è un buon cristiano!". I cittadini quindi non possono non curarsi della politica: "Nessuno di noi può dire: ´Ma io non c´entro in questo, loro governano...´. No, no, io sono responsabile del loro governo e devo fare il meglio perché loro governino bene e devo fare il meglio partecipando nella politica come io posso. La politica, dice la Dottrina Sociale della Chiesa, è una delle forme più alte della carità, perché è servire il bene comune. Io non posso lavarmi le mani, eh? Tutti dobbiamo dare qualcosa!".

Concetti ribaditi da Padre Pietro Macaluso che ha colto l´occasione per offrire la sua disponibilità per un confronto leale ed aperto con l´Amministrazione comunale nell´interesse dei bisogni della città.

Il Sindaco Sebastiano Napoli, da parte sua, valuta positivamente l´incontro auspicando che "il momento di preghiera e gli spunti di riflessione seguiti ad essa diano a tutti, cittadini e istituzioni, le motivazioni valide per il conseguimento del bene comune".


Fonte: U.R.P.

Realizzazione siti web www.sitoper.it