11 Luglio 2020
news
percorso: Home > news > News Generiche

REFERENDUM MAGGIO 2017: ANNULLATE LE VOTAZIONI

24-04-2017 17:38 - News Generiche
L´UFFICIO CENTRALE PER IL REFERENDUM CON L´ORDINANZA DEL 21 APRILE 2017 HA DISPOSTO LA SOSPENSIONE DELLE OPERAZIONI A SEGUITO DELLA CONVERSIONE DEL DECRETO LEGGE N. 25 DELLO SCORSO 17 MARZO CHE AVEVA SOPPRESSO TOTALMENTE L´ISTITUTO DEI VOUCHER E MODIFICATO SOSTANZIALMENTE LA IDISCIPLINA SOLIDALE IN MATERIA DI APPALTI.



Con ordinanza firmata venerdì 21 Aprile 2017, l´Ufficio Centrale per il referendum presso la Suprema Corte di Cassazione ha sospeso con effetto immediato le operazioni relative ai referendum che riguardavano "l´abrogazione disposizioni limitative della responsabilità solidale in materia di appalti" e "l´abrogazione disposizioni sul lavoro accessorio", i cosiddetti voucher.

Lo ha reso noto la Prefettura di Palermo con un nota trasmessa ai sindaci, ai segretari comunali, agli ufficiali elettorali ed ai presidenti delle Commissioni e Sottocommissioni elettorali circondariali.

Ricordiamo, infatti, che i referendum previsti per il giorno di domenica 28 maggio 2017, erano stati indetti ai sensi dell´art. 75 della Costituzione con i Decreti del Presidente della Repubblica del 15 marzo 2017, pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale n.62 del 15/03/2017, con le seguenti denominazioni:

REFERENDUM POPOLARE N. 1
Abrogazione disposizioni limitative della responsabilità solidale in materia di appalti.

REFERENDUM POPOLARE N. 2
Abrogazione disposizioni sul lavoro accessorio (voucher)

Tuttavia, il Decreto Legge 17 marzo 2017, n. 25, pubblicato in pari data sulla Gazzetta Ufficiale, ha soppresso totalmente l´istituto del lavoro accessorio (c.d. voucher) e ha modificato significativamente la disciplina sulla responsabilità solidale in materia di appalti, facendo decadere la motivazione che ha portato all´indizione dei Referendum.

Affinché i Referendum fossero dichiarati ufficialmente annullati, si doveva attendere la pronuncia dell´Ufficio Centrale per il referendum presso la Corte di Cassazione, che sarebbe intervenuto, secondo la decisione unanime del medesimo Ufficio, solo dopo la conversione del Decreto-Legge 17 marzo 2017, n.25 avvenuta con la legge 20 aprile 2017, n. 49, pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale del 22 aprile 2017, n. 94.

Pertanto, le procedure e le scadenze previste dalle normative in materia di Referendum abrogativi, fino adesso applicate e rispettate, sono di fatto annullate.


INFO:
UFFICIO ELETTORALE
Via Salvatore Guastella 44
tel. 091/8673103
fax 091/8696978
email: comunedicapaci@iol.it
PEC: servizidemografici.comunecapaci@pec.it


Fonte: R.P.P.
Documenti allegati

Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account