22 Settembre 2020
news
percorso: Home > news > News Generiche

STAGIONE BALNEARE 2014

31-03-2014 12:04 - News Generiche
PUBBLICATO SULLA G.U.R.S. DEL 28 MARZO 2014 IL DECRETO CHE STABILISCE CHE LA STAGIONE BALNEARE HA INIZIO L´1 MAGGIO E HA TERMINE IL 30 SETTEMBRE. INDICATI INOLTRE I TRATTI DI MARE E DI COSTA "NON ADIBITI ALLA BALNEAZIONE" E IL PERIODO DI CAMPIONATURA DELLE ACQUE DI MARE.



Con il Decreto del 7 marzo 2014, il Dirigente Generale del Dipartimento Regionale per le Attività Sanitarie e Osservatorio Epidemiologico ha stabilito che la stagione balneare 2014 ha inizio l´1 maggio e ha termine il 30 settembre. Dall´1 aprile al 30 settembre 2014, invece, è fissato il il periodo di campionamento delle acque di mare.

Ai sensi dell´articolo 2 del decreto interministeriale del 30 marzo 2010, in attuazione dell´articolo 4 del decreto legislativo n. 116 del 2008, per la stagione balneare 2014 sono individuati e classificati come "non adibiti alla balneazione" i tratti di mare e di costa relativi a ciascun ambito provinciale indicati negli allegati al presente decreto.

Sarà compito dei sindaci dei comuni rivieraschi vigilare sul rispetto di divieto di balneazione adottando tutti i provvedimenti di competenza anche in ordine a quelle zone di mare e di costa temporaneamente vietate durante la stagione balneare in corso.

Per quanto riguarda la Provincia di Palermo, sono stati individuati in tutto 24 tratti di mare e di costa non adibiti alla balneazione. Tra questi, a Capaci il divieto riguarda un tratto che inizia dalla Foce Torrente Ciachea e si estende in direzione est per una lunghezza di 300 metri.

Altri tratti riguardano i comuni limitrofi: a Carini, per una lunghezza di 5.600 metri, dal lungomare Cristoforo Colombo alla Foce Torrente Ciachea. Nel tratto di Isola delle Femmine, 200 metri di costa, compresi fino 100 metri ad ovest e 100 metri ad est rispetto alla Torre in Terra, mentre altri 500 metri sono stati individuati in corrispondenza del porto.

Infine, i tratti di mare e di costa relativi ad ogni provincia classificati come "balneabili" sono visibili attraverso il sito www.portaleacque.it del Ministero della Salute.


Fonte: R.P.P.

Realizzazione siti web www.sitoper.it