26 Gennaio 2022
news

PIANO DI UTILIZZO DEL DEMANIO MARITTIMO (P.U.D.M.)

03-12-2000 15:35 - Sezioni tematiche
PIANO DI UTILIZZO DEL DEMANIO MARITTIMO
DEL COMUNE DI CAPACI

Il Piano Utilizzo Demanio Marittimo del Comune di Capaci è stato redatto in conformità
  • a) alle direttive emanate dall‟ Assessorato Regionale Territorio e Ambiente con DA 5/08/2016 n.319/Gab "Linee guida per la redazione dei Piani di utilizzo delle aree demaniali marittime da parte dei comuni costieri
  • della Sicilia”;
  • b) alle disposizioni normative di cui agli artt.39-40-41 della LEGGE 17 marzo 2016, n. 3. Disposizioni programmatiche e correttive per l'anno 2016 Legge di stabilità regionale;
  • c) circolari del 27 giugno 2017 ("Adempimenti ex art. 39 della legge regionale 17 marzo 2016, n. 3 - Piano di utilizzo del demanio marittimo - Chiarimenti e direttive) e dell'8 marzo 2018 (Circolare ARTA del 27/06/2017 "Adempimenti ex art. 39 della Ir. 17 marzo 2016, n. 3 - Piano di Utilizzo del Demanio Marittimo - Chiarimenti e direttive " – Modifiche);
  • d) alla Circolare n.152/GAB avente come oggetto “modifiche e integrazioni al D.A. n.319/GAB. Del 5/08/2016 relativo alla “approvazione delle linee guida per la redazione dei Piani di utilizzo delle aree demaniali marittime da parte dei comuni costieri della Sicilia”.
Il Piano di Utilizzo del Demanio Marittimo, denominato P.U.D.M., è il documento di pianificazione che disciplina gli usi delle aree demaniali marittime del Comune di Capaci, sia per le finalità pubbliche, sia per iniziative connesse ad attività di tipo privatistico regolamentate mediante rilascio di concessioni demaniali marittime in conformità alle vigenti disposizioni in materia di Pubblico Demanio Marittimo. Il P.U.D.M. definisce criteri e modalità per la concessione temporanea dei beni Demaniali, dell'arenile stesso e degli specchi acquei, valorizzandoli in senso economico per servizi pubblici, per servizi ed attività produttive connesse alla fruizione del mare e per l'esercizio di attività con finalità turistico ricreative il tutto nel rispetto, garanzia di tutela nonché valorizzazione dei tratti di costa che conservano un particolare pregio ambientale.


Il P.U.D.M. si compone dei sottoelencati elaborati che si allegano per la consultazione:
  • Elaborato 1.1 - Stato di fatto: Inquadramento territoriale (Scala 1:10.000);
  • Elaborato 1.2 - Stato di fatto: Carta dei vincoli (Scala 1:10.000);
  • Elaborato 1.3 - Individuazione di aree omogenee (Scala 1:1.000);
  • Elaborato 2.1 - Previsioni di piano: aree, zone, lotti (Scala 1.10.000);
  • Elaborato 2.2 - Previsioni di piano: aree, zone, lotti (Scala 1.1000);
  • Elaborato 2.3 - Area 1, Zona 1, accesso da via Riccione (Scala 1:200);
  • Elaborato 2.4 - Area 2, Zona 2, accesso da via Riccione (Scala 1:200);
  • Elaborato 2.5 - Area 2, Zona 2, area centrale del litorale (Scala 1:200);
  • Elaborato 2.6 - Area 2, Zona 3, accesso da via Kennedy (Scala 1:200);
  • Elaborato 2.7 - Tipologia delle attrezzature;
  • Elaborato 3.1 - Relazione Tecnica Descrittiva;
  • Elaborato 3.2 - Norme Tecniche di Attuazione (N.T.A.).


Fonte: R.P.P.

Realizzazione siti web www.sitoper.it